Chi siamo

SENZA TITOLO è un gruppo di ricerca e sperimentazione sul tema delle didascalie e delle possibili interpretazioni. Ne fanno parte Anna Chiara Cimoli e Maria Chiara Ciaccheri per l’ambito museale, la libreria Spazio b**k e il grafico Maurizio Minoggio.
Il gruppo ha organizzato nel maggio del 2016 il corso “Senza titolo – Un corso sulle didascalie museali per conoscere gli approcci, le strategie, gli impatti”. Dopo questa prima esperienza, il corso è diventato un progetto di formazione itinerante e ha aperto la strada allo sviluppo di altri progetti che indagano il tema della relazione tra parole e immagini al museo, con particolare attenzione alla relazione con il pubblico. Accessibilità, interpretazione, comunicazione sono al centro del progetto, che di volta in volta coinvolge professionisti provenienti da ambiti diversi.

Spazio B**K è una libreria-laboratorio, aperta a Milano nel quartiere Isola a dicembre del 2012. La libreria è specializzata in libri illustrati per adulti e bambini (nuovi e usati, italiani e stranieri), seleziona proposte di narrativa e saggistica, organizza eventi e presentazioni legati al “guardare” e al “fare”. Il laboratorio propone workshop e corsi di formazione sull’educazione alla lettura, sul mondo del libro, sui linguaggi dell’immagine e sulle tecniche dell’artigianato. Collabora con altre realtà per progettare e organizzare incontri, eventi e laboratori su misura. www.spaziobk.com

Maria Chiara Ciaccheri è consulente, facilitatrice e formatrice, specializzata in Learning and Visitor Studies in Museums and Galleries presso l’Università di Leicester (UK). Collabora con numerosi istituzioni e musei italiani occupandosi soprattutto di formazione museale sui temi dell’accessibilità, dell’interpretazione e della facilitazione dei processi di apprendimento cognitivo dei pubblici adulti. Dal 2015 conduce il modulo dedicato all’accessibilità museale per il Master in Servizi Educativi dell’Università Cattolica di Milano. Nel 2014 ha vinto un bando per un visiting program negli Stati Uniti per indagare le migliori pratiche nell’ambito dell’accessibilità sensoriale e cognitiva, confrontandosi con quasi un centinaio di musei americani e approfondendo in particolare il lavoro svolto dal Metropolitan Museum of Art di New York. Socia di ABCittà, è referente di progetto per Tandem Europe. Collabora con le testate che-Fare.com e Artribune.it, conducendo la sua ricerca indipendente in Italia e all’estero.

Anna Chiara Cimoli è una storica dell’arte specializzata in Museologia all’Ecole du Louvre di Parigi. Ha un Ph.D. in Storia dell’Architettura (Politecnico di Torino). Ha insegnato come docente a contratto presso l’Università Cattolica e l’Università Statale di Milano. È stata assistente alla curatela presso la Fondazione Arnaldo Pomodoro e ricercatrice nell’ambito del progetto europeo MeLa*-European Museums in an age of migrations (Politecnico di Milano), occupandosi in particolare della relazione fra musei e diversità culturale. Ha pubblicato Musei effimeri. Allestimenti di mostre in Italia 1949-1963 (il Saggiatore), oltre a numerosi articoli di museologia su riviste nazionali e internazionali. Socia di ABCittà-Officina del futuro si occupa, dal 2001, di musei e diversità culturale, collaborando fra l’altro con il Museo del Novecento e il MUDEC di Milano. Cura, con Maria Vlachou, il blog Museums and Migration.

Maurizio Minoggio è designer della comunicazione. Diplomato in Graphic design all’Istituto Europeo di Design di Milano nel 1984. Redattore grafico della rivista di comunicazione visiva Lineagrafica dal 1985 al 1995 e della rivista di architettura e design Area dal 1990 al 1995. Dal 1990 al 2000 lavora all’Unimark International. In seguito, per due anni, ad Area Strategic Design. Dal 2003 presso Robilant Associati. Si occupa in modo particolare della progettazione di sistemi di identità. Ha insegnato al Corso di laurea in Design della comunicazione presso la Facoltà del Design del Politecnico di Milano e al Corso di Graphic design presso l’Istituto Europeo di Design di Milano.